13-11-2017

Minzione frequente

Salve a tutti, sono un ragazzo di 20 anni e ormai da un anno ho un problema che influisce negativamente con la mia vita e cioè l'urgenza minzionale. Tutto è cominciato all'improvviso all'università, ho avvertito la necessità di andare in bagno più volte la mattina senza tuttavia essere in grado di svuotare la vescica. La sintomatologia è perdurata alternando momenti in cui l'urgenza minzionale era sostenibile e altri in cui non lo era affatto.
Ho deciso di rivolgermi al medico curante, che mi ha consigliato a sua volta di rivolgermi a uno specialista. Così ho fatto, e la diagnosi dell'urologo a seguito di indagine ano-rettale è stata di prostatite cronica. Mi ha consigliato di assumere un integratore prostatico che non ha avuto alcun effetto e di eseguire un ecografia alla prostata. Così ho fatto. L'ecografia ha confermato la diagnosi del dottore.

Non soddisfatto però ho deciso di indagare di mia iniziativa sull'origine batterica o meno della prostatite effettuando una spermiocoltura il cui esito è stato il ritrovamento di staphylococcus aureus. Ho quindi cominciato la terapia antibiotica e, una volta conclusa, ho rieffettuato nuovamente la spermiocoltura il cui esito è stato la scomparsa di staphylococcus aureus e la comparsa di Trichomonas. La cosa strana tuttavia è che nell intervallo di tempo tra i due esami non ho avuto alcun rapporto sessuale. Il medico mi ha consigliato quindi di curare trichomonas e così ho fatto. Dopo la cura però la sintomatologia si è acuita e io sto letteralmente impazzendo. Ad oggi i sintomi sono: urgenza minzionale anche a seguito di completa minzione e insonnia, forse legata a tale motivo. Non so più che strada intraprendere. Il fatto che in un anno io non sia andato incontro a miglioramenti mi induce solo uno stato di depressione e rassegnazione. Vi prego di aiutarmi.

Risposta

La terapia va eseguita correttamente: le dosi corrette sono non meno di 10 giorni per Stafilococco e minimo 8 giorni per Tricomonas, inoltre ogni 2 giorni bisogna eiaculare perché ciò è anche terapia! Se presente una partner va curata con stessa terapia + ovuli vaginali mirati al germe. Terapia in contemporanea con uso di preservativo:

TAG: Organi Sessuali | Reni e vie urinarie | Salute maschile | Urologia