Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

10-02-2003

Mio nipote, di 15 giorni, ha subito un'infezione

Mio nipote, di 15 giorni, ha subito un'Infezione da Citomegalovirus nelle prime settimane dal concepimento, ci è stato detto che tra le possibili conseguenze ci potrebbe essere il ritardo mentale: da che età è possibile evidenziarlo e fino a che età ci sono possibilità di evoluzione? E' possibile aiutarlo in qualche modo con terapie (vorrei naturalmente solo informazioni generali) e soprattutto con esercizi, stimoli, giochi, letture, stile di vita ?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Se l’infezione è stata contratta dopo la nascita, non c’è nessun pericolo di sorta. Diverso è il caso in cui l’infezione venga contratta dal feto durante la gravidanza: solo in questo caso è possibile la comparsa di quadri clinici anche molto gravi, che spesso possono portare anche alla morte del bambino, oppure manifestarsi appunto con ritardi mentali, che si possono manifestare però dopo mesi o anni. Va tenuto però conto che questi casi sono rarissimi (meno dell’1% dei bambini che contraggono l’infezione da CMV nella vita intrauterina). Per quanto riguarda l’osservazione clinica e la prevenzione comportamentale è necessario consultare un pediatra.
TAG: Malattie psichiatriche | Psichiatria | Salute mentale
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!