Mio padre (79 anni) è in lista di attesa per intervento di fimosi serrata. Dopo la visita eseguita il 10 marzo 2012 l’Urologo gli ha prescrtitto Avodart e Omnic per problemi di prostata, e Lidofast 2,5% gel uretrale da usare mattino e sera per la fimosi. Ad aprile mio padre ha avuto un gonfiore ai piedi-gambe-occhi. Il Cardiologo dopo... Leggi di più elettrocardiogramma ha diagnosticato bradicardia, mancanza di battiti e seno carotideo sensibile. Pochi giorni dopo è stato operato per impianto di pacemaker. Il 27 aprile è tornato a casa in condizione di salute abbastanza buona. Circa una settimana fa ha avuto un episodio di ipotensione (max 90) ed ha rischiato lo svenimento. Il medico curante gli ha sospeso Omnic (in quanto può causare ipotensione) e gli ha diminuito Acesistem che prende per l’ipertensione. Ora vengo alla domande: il Lidofast se utilizzato per così lungo periodo (circa tre mesi) può causare ipotensione e scompenso cardiaco ? (visto che mio padre ha ancora i piedi gonfi). In attesa del intervento di fimosi (che dovrà fare a fine giugno) si può utilizzare un’altra pomata che non abbia effetti colleterali? Il gonfiore dei piedi può essere causato da Acesistem ? (Considerando che mio padre la prende da tanti anni). Ringrazio e cordiali saluti.