15-03-2004

Mio padre che è diabetico insulino dipendente (10

Mio padre che è diabetico insulino dipendente (10 unità per pasto che si inietta da solo) soffre di Cirrosi epatica alcolica di rilevante entità. Da 5 anni, dopo essersi messo in cura, non ha più toccato un bicchiere d'alcol. Ha un impianto TIBS al fegato. Ha subito un intervento a settembre che gli ha tolto un Tumore fra fegato e polmone. Ha fatto un ciclo di 35 radioterapie per tumore alla prostata, oggi è in gravi condizioni perchè "a seguito delle radioterapie" ha una microemorragia costante alla Vescica che peggiora se fa un minimo sforzo e se sta seduto. Ha già un elenco di farmaci che prende fra cui una puntura ogni tre mesi che sarebbe l'ormonoterapia per il tumore alla prostata. Ha preso dei coagulanti ma gli provocano grossi coaguli che senza catetere e successivi lavaggi al pronto soccorso non riesce ad espellere. Lo vedo male. Adesso viene seguito all'ospedale di Busto Arsizio rep. medicina primario dr. CAPRIOLI cui vanno ringraziamenti e stima, ma cosa si può fare? Il trapianto?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Sebbene i dati che fornisce del caso di suo padre siano piuttosto poche per farsi una idea precisa delle condizioni cliniche, è da ritenersi piuttosto improbabile che possa essere immesso in lista per un trapianto di fegato.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!