Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

17-10-2006

Mio padre è stato recentemente ricoverato per

Mio padre è stato recentemente ricoverato per tachicardia ventricolare, con presenza di dilatazione del ventricolo dx. Dopo avergli posizionato un defibrillatore impiantabile, è stato dimesso con seloken 100mgx2, sinvacor 40 e cardirene 160. Dopo poche settimane di tp, ha iniziato ad accusare frequenti episodi di bruciore gastrico, tamponati con maalox al bis. In attesa del controllo cardiologico, vorrei chiedere se esiste una forma di aspirina meno lesiva a livello della mucosa gastroesofagea del cardirene, es. ascriptin e se fosse consigliabile sostituirlo. Grazie mille anticipatamente.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Può provare con Cardioaspirin, che è un acido acetil salicilico protetto, a basso dosaggio. Se non lo tollera può associare un gastroprotettore.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!