09-05-2008

Mio padre ha 64 anni e nel 1996 è stato operato

mio padre ha 64 anni e nel 1996 è stato operato a cuore aperto,a causa di un infarto,e gli sono stati impiantati 4 by-pass.con il passare degli anni gli è stata riscontrata un cardiomiopatia dilatativa con necrosi,quindi nel 2005 gli è stato messo un pm-defibrillatore per evitare morti improvvise.Il 04/05/08 mentre dormiva il defibrillatore si è messo in funzione per circa 10 minuti, dopo di che è stato accompagnato in ambulanza all'ospedale,dove le sue condizioni sono state riscontrate simili a prima che gli accadesse questo fatto:Cosa si può fare per aaiutare mio padre, visto e cosiderato che è un tipo ansioso?le porgo distinti saluti e spero in una sua risposta al più presto...grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La patologia del papà è certamente delicata poiché l’evoluzione dell’infarto di cui ha sofferto è stato verso una cardiopatia dilatativa. Questa patologia espone maggiormente ad aritmie maligne con possibilità di morte improvvisa; in tal senso è stato adeguatamente protetto con l’impianto di un defibrillatore. Il fatto che, a quanto mi è parso di capire, il defibrillatore sia intervenuto fa pensare ad una possibile evoluzione della malattia. E’ consigliabile approfodire mediante esami strumentali (che probabilmente avrà già fatto) quali l’ecocardiogramma, eventuale eco-stress se indicato e rivalutazione dell’albero coronarico e del funzionamento del by-pass (sempre se indicato). Faccia comunque riferimento al cardiologo curante.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!