Mio padre ha un Epatocarcinoma multifocale su cirrosi con trombosi della vena porta che ha coperto ormai gran parte del fegato. oltre all'insufficienza epatica negli ultimi giorni si è aggiunta un'insufficienza renale, in pratica riesce a fare circa mezzo litro di urine al giorno bevendo circa un litro d'acqua, assumendo comunque diuretici più... Leggi di più volte al giorno. dalle ultime analisi risulta: azotemia99, Creatinina 1.7, biliurbina totale 37.4, Glicemia 164. i sintomi sono ittero, prurito, gonfiore caviglie e piedi, inappetenza, respiro MOLTO faticoso, singhiozzo, stanchezza e difficoltà a parlare. con l'avanzare della malattia dovrebbe aumentare la sonnolenza invece ultimamente di notte non dorme (disturbato dal singhiozzo e dalla respirazione molto difficoltosa), il pomeriggio riesce a riposare ma molto poco. avevamo pensato di portarlo in ospedale per vedere se era possibile sbloccargli i reni, pensa sia una cosa giusta? per farlo dormire la notte cosa dobbiamo fare? lui desidera tanto riuscire a riposare bene ma non ci riesce, passa l'intera nottata a lamentarsi. forse ha una gran quantità di liquidi nell'addome che gli causa il respiro affannoso e il singhiozzo? come possiamo risolvergli questo problema in modo che stia sereno? grazie per la cortese attenzione.