26-09-2012

Molti quesiti

Buonasera Sono Stefania e ho 38 anni..Desidero avere chiarimenti in merito ad un esito di una TAC (con mdc)effettuata nei giorni scorsi per problemi relativi a crisi ipertensive e dolori retrosternali e toracici( è stato escluso dolore riconducibile al cuore nonostante sia diabetica e nid e ipertesa dopo gravidanza gemellare). Sono affetta da diverticolite cronica e i miei dolori tra schiena, sotto al seno e lombosacrali sono stati sempre stati imputati alle mie aderenze. inoltre , a volte sono trascorsi anche 10 mesi senza ciclo mestruale.Preciso che aldosterone e catecolamine hanno valori normali (anche se fatti in momenti in cui non c'era nessuna " crisi") mentre il PRA ha valori alti. Il referto dice" Aorta a calibro regolare. si segnala presenza di un'arteria renale polare inf. a dx che origina anteriormente dall'aorta, 3 cm aldisotto di quella renale propria omolaterale. surreni con caratteristiche normali.rene dx ptosico.dimensioni normali fatta eccezione x formazione tondeggiante di 10 mm iperdensa in condizioni basali, con spiccato enhancement in fase arteriosa e precoce wash-out nella fase venosa e tardiva. sospetto lesione solida tipo incidentaloma. si escluda sia ciste emorragica. necessita risonanza magnetica. Nell'ovaio sx presente una formazione ovalare di 4 cm cn margini regolari e densità sovraidrica ma contenuto denso, priva di significato enhancement meritevole di valutazione ginecologica specialistica. Fegato, pancreas non presentano alterazioni densiometriche patologiche. vie biliari e vie escretrici urinarie non sono dilatate. colecisti a densità calcifica senza calcoli.L'asse sleno-porto mesenterico è pervio . nessun linfonodo addominale di dimensine patologica. Al polo sup. della milza si osserva verosimile angioma di 16 mm." Ora , le chiedo, è una casualità che si presentino tutte le proble matiche sul lato sx? una lesione solida al rene , non è sicuramente un feocromocitoma ma può essere una tumefazione che abbia invaso la milza? IN una TAC effettuata lo scorso anno, era solo presente la ciste all'ovaio. Le pongo anche un altro quesito. E' possibile che sia affetta dalla sindrome di Hippel-Lindau? Effettuerò rm con mdc al più presto . La ringrazio anticipatamente. Stefania.
Risposta di:
Prof. Claudio Di VeroliDottore Premium
Specialista in Diabetologia e malattie del metabolismo e Malattie del fegato e del ricambio
Risposta

Mi pone molti quesiti. Ha una serie di problemi che non possono essere risolti in questo modo. La invito a recarsi da un medico internistsa per la valutazione del tutto. Non è possibile infine esprimere un giudizio su di una malattia rara. Mi dispiace.

prof. Claudio Di Veroli (Roma) 

TAG: Nefrologia | Reni e vie urinarie