13-12-2017

Consiglio medico ambito urologia

buonasera egregio dottore

ho fatto ieri 77 anni sono a chiederle un suo parere: dal lontano 2006 faccio 2 volte all'anno il psa e visita urologica dal 2006 al 2011 il mio psa variava da 0.90 a 1.10 nel 2012 faccio il psa e risulta 2.69 preoccupato telefono all'urologo e fisso appuntamento dopo la visita tutto nella norma mi consiglia per precauzione di fare una biopsia, nel frattempo il mio urologo per ragioni familiari e professionali si allontana dalla mia città di molti km chiedo al medico di base e informazioni in generale mi indicano un urologo con ottime referenze l'esito della biopsia in data 31/10/2012 su 12 prelievi si evidenzia:1 apice dx (2 prelievi) 2 apice inferiore dx ( 2 prelievi) diagnosi 1-2 frammenti di prostata con due focolai di strutture ghiandolari prive di strato di cellule basali ( CK903/p63-) come da proliferazione microacinale atipica ( cosidetta ASAP) altri frammenti di prostata con scarso infiltrato logistico cronico preoccupato fisso appuntamento con il nuovo urologo gennaio 2013 di cui alla E.R prostata come piccola susina liscia fibro parenchimentosa nel frattempo il mio psa è 1.63 programma unidrox 600 una al dì per 20 gg, topster supposte 1 alla sera per 20 gg oki bustine 2 al gg per 7 gg poi programmerò per maggio 2013 un nuovo mapping prostatico se psa supera 2.69 a tutt'oggi sino al 31/12/2016 il mio psa è sempre stato al di sotto dei 2 tengo a precisare sempre sotto controllo dell'urologo 30/4/2017 il mio psa 2.50 rifaccio psa il 31/7/2017 3.19 allarmato anticipo la visita dall'urologo e questa è la diagnosi: prostata come grossa susina liscia parichimentosa soffice indenne da noduli alfuzosina 10mg al gg per sempre alla sera ( sono 4 anni che la prendo) controllo nuovo psa a marzo 2018 faccio presente all'urologo 2 quesiti:

il primo gli chiedo il psa free 13.69 e lui mi risponde che se il psa totale inferiore a 4 non ha nessuna valenza,

il secondo dal lontano 2012 ( all' atto della biopsia) il mio psa era 2.69 oggi 3.19 mai avuto un picco così alto e lui risponde che non posso lamentarmi considerando la mia età.

Alla notte mi alzo una volta ad urinare e durante il giorno in considerazione del fatto che assumo 2 pastiglie della pressione e 2 bicchieri di acqua essenziale diuretica anch'essa urino abbastanza. L'esito della ecografia all'addome è: normale il calibro degli ureteri nei tratti esplorabili vescica distesa da 360cc a contenuto omogeneo, a pareti lievemente ispessite con alcune piccole estroflessioni parietali simildiverticolari. le porzioni di prostata apprezzabili per via sovrapubica hanno dimensioni TxAP di mm 54x37 peso 50g residuo postminzionale 115cc. chiedo scusa se sono stato prolisso ma ci tengo ad avere anche un suo parere, nonostante che abbia fiducia e stima del mio urologo nell'eventuale attesa di risposta colgo l'occasione per porgerLe distinti saluti ed auguri di buone feste

Risposta

In linea di massima conncordiamo con tutte le considerazioni del nostro Collega che la'ha in cura, in particolare quella sulla sua età. Giusto comunque controllare a Marzo 2018. Se il valore fosse ulteriormente salito, prima di armarsi per una nuova biopsia, sarebbe probabilmente il caso di eseguire una rsonanz magnetica multiparametrica della prostata.

TAG: Andrologia | Anziani | Ghiandole e ormoni | Salute maschile | Urologia