16-02-2017

Muco purulento persistente

Buongiorno, qui di seguito cerco di esporre brevemente il mio problema. Sono una ragazza di 21 anni e da qualche giorno riscontro sintomi fastidiosi. Innanzitutto preciso che a breve dovrei liberarmi di un molare cariato che mi dava parecchi problemi, quindi qui comincia il mio. Circa una settimana fa ha cominciato a darmi forti dolori (ero abituata, mi succedeva ogni tanto) solo che a differenza delle altre volte questa volta il dolore è stato lancinante ed esteso alla parte sinistra di tutta la mia faccia. In tutto ciò però il male è stato accompagnato da febbre e un forte raffreddore, che ho provato a combattere con i normali medicinali e difatti anche la febbre è andata via, mentre il dolore persiste ancora.
Sono stata dalla dottoressa che mi ha prescritto l'Augmentin per il mal di denti (che già prendevo) ma il mio problema è un altro. Più passano i giorni e più il muco in eccesso rimasto diventa purulento, verdognolo e fetido. L'odore che sento nel naso è indescrivibile e purtroppo non avendo tosse non faccio mai in tempo ad espellerlo dalla bocca, quindi mi scende giù in gola senza che nemmeno me ne accorga, con un saporaccio davvero schifoso. Il naso è bloccato e fatico a soffiarmi il naso, spesso e volentieri accuso dolore e bruciore quindi cerco di stare attenta a non sforzarmi, ma ormai non ce la faccio più per via delle sensazioni disgustose che provo tutto il giorno.
Scrivo qua per non dover preoccuparmi ulteriormente visto che non mi è mai successo, ma non sono ipocondriaca quindi confido nelle cure che sto facendo. In ogni caso vi ringrazio per l'attenzione e per l'eventuale risposta.

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

Da quanto mi dice c'è la possibilità che, se il dente sede dell'ascesso è un molare o premolare dell'arcata dentaria superiore, l'infezione si sia estesa per contiguità al seno mascellare. Deve fare una Rx Cranio per seni paranasali ed una ortopantomografia, entrambe in tempi brevi, che potranno meglio spiegare i suoi sintomi. Gli specialisti che dovranno prenderla in cura sono sicuramente: otorinolaringoiatra e dentista. Uno pneumologo non è indicato per i suoi problemi. Cordiali saluti.

TAG: Bocca e denti | Infezioni | Malattie dell'apparato respiratorio | Odontoiatria | Otorinolaringoiatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!