Buona sera, scusate il disturbo ma vorrei tanto un Vostro consiglio… Il mio marito (35 anni) da circa un’anno, quasi da quando ci siamo sposati, ha problemi di erezione, cioè non la riesce a mantenere.. Ci siamo rivolti ad un urologo, abbiamo fatto tutti controli compreso il ecocolordoppler, tutto sembra essere apposto.. Il dottore dice che è solo un fatto psicologico e gli ha prescritto CIALIS per sblocarlo e che gli dovrebbe aiutare ad eiaculare, che è un altro nostro problema visto che stiamo cercando di avere figli e mio marito ha delle difficoltà a farlo .... Ma il vero problema che ci turba e lo spermiogramma .. Ne ha fatto uno 4 messi fa, la dianosi era Ipoposia ed Astenozoospermia.. Il dott. aveva prescritto GENADIS, dopo due mesi di cura abbiamo rifatto lo spermiogramma ed i risultati non sono cambiati per niente, anzi, la motilità è passata dal 25% al 20%... Il dott ha detto di proseguire con GENADIS però io avrei dei dubbi visto che dopo due mesi non ha avuto dei miglioramenti... Ho sentito parlare di Spergin Forte e Spergin Q10 per 120 giorni che migliora molto la motilità e la disfunzione erettile...Voi cosa ne pensate?Dobbiamo continuare ad assumere il GENADIAS + CIALIS oppure no? Grazie mille in anticipo.Cordiali salutiDomanda