Salve mi chiamo Paolo e ho 31 anni. E' la prima volta che Vi scrivo.Finalmente grazie agli esperti del vostro sito spero di poter avere delle risposte chiare su quanto esposto di seguito:(scusatemi ma vorrei farvi una piccola premessa)a circa 10 anni sono stato ricoverato insieme a mia madre e mio fratello per circa 3 mesi in ospedale con una... Leggi di più diagnosi di epatite B. Da allora il nostro medico di famiglia ci ha indicato di seguire un dieta equilibrata e di convivere con questa patologia. Non ho avuto mai una spiegazione chiara ed esauriente di come comportarmi di fronte a questo problema.Sono uno che pratica sport sono alto m 1.73 peso 77 kg. Nel 2005 sono stato in ospedale per un grave incidente e l’internista mi ha riferito di avere i valori di GOT GPT molto alti e quindi dovevo tenere sotto controllo questi valori e non solo (bilirubina ecc). Da allora non ho seguito nessun provvedimento se non una sana alimentazione e molto sport. In novembre 2006 ho fatto nuovi esami del sangue con GOT con un valore di 62 U/L (da 0 a 37) e GPT 80 U/L (da 0 a 41). Adesso le domande che voglio porre ai vostri esperti sono le seguenti: 1)La mia ragazza recentemente ha eseguito (per la visita di collocamento al lavoro) un esame del sangue. Essendo io portatore sano(HBsAg positivo) eravamo preoccupati per non aver utilizzato le opportune precauzioni nei rapporti sessuali invece i risultati sono stati negativi all’antigene di superficie dell’epatite B. Cosa significa?La mia ragazza si deve vaccinare?Cosa ci consigliate? 2)Quanto devo preoccuparmi e cosa devo fare per mantenere (se è possibile) i valori su descritti nella norma o quasi?3)Quanto il mio fegato e di conseguenza il mio stato di salute è in pericolo?4)Può l’epatite B trasformarsi in epatite C?Se si in quali casi?RingraziandoVi anticipatamente spero potrete darmi delle risposte che da tempo mi preoccupano.Ve ne sarei molto grato.Paolo.