15-03-2006

Nel 2004 a seguito di una tachicardia ho fatto una

Nel 2004 a seguito di una tachicardia ho fatto una Ecografia da cui è risutata una lesione epatica al VII e VIII segmento. di circa 7x4x6cm E' stata indagata tramite TAC con contrasto e RMN più esami clinici del caso. I referti propendevano verso una IFN. Il medico napoletano a cui mi sono rivolto (noto epato-chirurgo) invece mi ha parlato di un'angioma ed era propenso per l'intervento chirurgico. Un altro noto epatologo napoletano, dopo ecografia con contrasto, si è espresso per una IFN. Sono un forte fumatore, non ho particolari sintomi se non blandi e sporadici indolenzimenti alla parte sup dx dell'addome. Da Colonscopia, gastroscopia non è risultato nulla. Avverto frequenze cardiache alte dopo i pasti. Come chiarire la faccenda? Angioma da operare o IFN?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La sua richiesta implica una conoscenza del caso molto più approfondita di quanto possa essere possibile in questo contesto. Pertanto la nostra risposta può solo essere presa come una generica indicazione che può non essere valida nel singolo caso. Riteniamo infatti che l’intervento chirurgico in caso di IFN sia indicato solo occasionalmente nei soggetti che sono sintomatici od in quelli nei quali i reperti di immagine (esami diagnostici) sono poco chiari ai fini diagnostici.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna