Salve, dopo aver riscontrato una modifica di un neo (o presunto tale) che aveva iniziato a rilevarsi e seccarsi tipo crosta, e avendo notato un prurito intorno ad esso, mi son recato dal dermatologo, che mi ha ordinato Aureomicina fino al giorno della Epiluminescenza. Nel frattempo l'escrescenza si è staccata lasciando un punto più o meno rosso... Leggi di più (piccolo sanguinamento ma molto breve), e cosi è stato visualizzato in EPi. Il dottore ha ipotizzato una cheratosi seborroica al "99% niente di preoccupante" ma mi ha consigliato ugualmente di rimuovere l'elemento pigmentato e relativa biopsia. E' possibile che dopo Epiliminescenza non sia sia ancora in grado di distinguere un nevo pericoloso da una cheratosi?