Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

24-10-2012

non è sufficiente

Salve egregio Dottore, qualche giorno fa sono andato a ritirare la mia risonanza magnetica.Riassumendo, in sintesi, sono un ragazzo di 30 anni che da fine settembre ho iniziato ad avere "il segno di lermhitte" (piegando la testa in avanti sento scosse/formicolii al coccige, glutei e cosce, con variabile intensità. Sia durante il giorno che durante il sonno).Le copio il referto di accompagnamento, la risonanza è stata fatta con macchina aperta ad 1 tesla. ( sono stati esaminati encefalo e rachide cervicale).RM cerebrale:Sistema ventricolare in asse rispetto alla linea mediana, simmetrico e normoconformato.Di regolare ampiezza gli spazi subaracnoidei della volta e della base.Una puntiforme iperintensità focale, aspecifica e di non sicura rilevanza clinica, è presente nella corona radiata sinistra.Normale il restante parenchima cerebrale sopra e sottotentoriale.Regolari le strutture della fossa cranica posteriore e della linea mediana profonda.RM cervicale:Ridotta la lordosi fisiologica.Nei limiti le dimensioni del canale rachideo.Normali i rapporti atlo-epistrofeo ed atlo-occipitale.Protusione focale paramediana dx del disco C5-C6 impronta il sacco durale.Nn immagini riferibili a focalità erniarie.Non lesioni ossee.Regolare la morfologia, il volume e il segnale del midollo cervicale.Ho fatto leggere il referto al neurologo, che ha subito addossato la colpa del mio problema alla protusione, lei cosa ne pensa?E la "puntiforme iperntisità.. ecc ecc.." cosa indica ?, nella mia ignoranza mi vien da pensare che non siano riusciti a capirlo dalla risonanza..Davanti a tale risonanza il neurolgo mi ha congedato dicendomi che ci si vede fra un anno con una nuova risonanza del rachide cervicale e che devo fare piscina e massaggi decontratturanti.. cosa ne pensa?Sono alquanto in ansia, ho pensato alla sclerosi multipla, ma da questa risonanza non riesco a capire se questa possa essere all"esordio" e non essere di facile individuazione o se il problema e' davvero e semplicemente solo cervicale e la risonanza dell encefalo sia davvero "pulita" come ha detto il neurologo da cui son andato.Secondo lei devo fare un'altra visita? Un'altra risonanza encefalo/rachide cervicale e lombare ? o tranquillizzarmi e non pensarci piu'?La ringrazio in anticipo del tempo che mi dedicherà. Saluti.Top
Risposta

Questo segno si ricerca nel sospetto di una sclerosi multipla, ma la sua presenza isolata non è diagnostica (ci mancherebbe!). Come fenomeno indica semplicemente la presenza di un' "irritabilità" dei rivestimenti meningei e/o dei legamenti interni della colonna vertebrale, che può, come può capire, essere frutto di molteplici e svariati fattori. Lo stesso segno, per intenderci, si ritrova in tutti gli "ammalati" di banale influenza stagionale. Dare la "colpa" alla protrusione discale cervicale è secondo me come dare la colpa ad un cavallo che perde la corsa al fatto di avere il pennacchio di colore verde invece che rosso. L'iperintensità di segnale alla RM, puntiforme e isolata, esclude per definizione il concetto di "sclerosi multipla". Però, d'accordo col radiologo, con la massima serenità, rifarei l'esame, con mezzo di contrasto, fra 6-7 mesi.

Saluti

TAG: Malattie neurologiche | Neurologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!