Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

04-05-2018

Non riesco a respirare bene

Mi hanno detto che ho la bco ai polmoni 3stadio è a desso o fatto la TAC mi hanno detto che ho i linfonodi ascellari bilaterale e i linfonodi ai polmoni

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

Penso che quel "mi hanno detto" si riferisca al suo medico curante o gli specialisti interpellati. Manca la sua domanda, probabilmente è andata persa per un suo involontario errore di digitazione. La BPCO (BroncoPneumopatia Cronica Ostruttiva) è una malattia di bronchi e polmoni che per lo più colpisce persone che sono fumatori o forti fumatori (da circa 10 a 40-60 sigarette al dì). Il danneggiamento dell'architettura del polmone porta ad una sempre maggiore difficoltà respiratoria. Tale difficoltà è misurabile con la spirometria (che penso lei abbia fatto). Dei vari parametri misurati, il VEMS (volume espiratorio massimo al 1° secondo), chiamato anche FEV1, è quello più importante, perché dice di quanto è danneggiata/limitata la sua funzione respiratoria. Normalmente, fin quando il VEMS si mantiene al di sopra del 50% del teorico, il soggetto con BPCO non avverte limitazioni alle attività quotidiane e non avverte difficoltà respiratoria, se non per attività strenue (tipo salire piani di scale portando pesi, correre per prendere l'autobus, ecc. Quando invece il VEMS discende al di sotto del 50% il soggetto avverte una difficoltà respiratoria progressiva, che si aggrava quanto più si aggrava la spirometria. Lei ha una BPCO cosiddetta al 3° stadio, pertanto il suo VEMS è verosimilmente inferiore al 35% del suo teorico. Pertanto, per lei è venuto il momento di pensare seriamente alla sua salute, cessando il fumo se è fumatore e assumere le medicine prescrittele in modo assiduo, senza dimenticare di assumerle e/o assumendo solo un certo numero di dosi. Dovrà eseguire regolarmente controlli presso lo specialista pneumologo, con spirometria, ecc Per la presenza di linfonodi ascellari e toracici, si affidi alle valutazioni degli specialisti che l'hanno in cura ed esegua gli accertamenti che le proporranno. Spero di essere stato chiaro.

Cordiali saluti.

TAG: Adulti | Anziani | Apparato Respiratorio | Esami | Malattie dell'apparato respiratorio | Polmoni e bronchi
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!