30-11-2012

nonostante numerosi tentativi di PMA l'embrione non si impianta

Gentili signori, ho compiuto 10 PMA, anche trasferendo embrioni A e blastocisti ma mai attecchimento. So che in questi casi si consiglia la diagnosi del globulo polare ma la cosa non viene scavalcata dal fatto che gli embrioni sono arrivati a blastocisti? Eventuali anticorpi (ma credo di aver verificato già tutto) non sono comunque messi a "riposo" dal cortisone che assumo?Grazie mille
Risposta di:
Dr. Saverio Sinopoli
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

Gentile Sig.ra purtroppo in alcuni casi l'attecchimento dell'embrione in utero non avviene, nonostante siano stati messi in atto tutti gli accorgimenti necessari.

Per questi casi, ultimamente, è stata messa a punto una tecnica che sta dando ottimi risultati, tale tecnica è denominata "Pipelle de Cornier" e coniste in pratica nel provocare piccole lesioni all'endometrio nel ciclo che precede quello in cui si effettuerà la tecnica di PMA.

Il magiore tasso di impianto è dovuto al fatto che durante il rimarginarsi delle ferite endometriali provocate nel ciclo precedente si producono a questo livello massicce quantità di citokine e  vari fattori dicrescita tra cui le EGF, tutti  fattori questi che sono implicati a vario titolo nell'impianto dell'embrione.

Dott. Saverio Sinopoli - direttore Centro Sterilità Umana "Nausicaa" - Montauro Scalo (CZ)

www.centrosterilitanausicaa.it

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile