Buon pomeriggio,ho 19 anni e sto affrontando l'ultimo anno di superiori. Fin da piccolo il rapporto con la scuola era molto difficile e non è mai cambiato. Gli anni più difficili però sono stati quelli delle superiori, 6 perchè sono stato bocciato una volta: ho avuto problemi di ogni tipo, dall'ansia, i problemi con i compagni fino all'insonnia che mi ha fatto perdere un anno.Tutti questi problemi hanno fatto nascere in me un odio profondo verso la scuola, la considero ormai come un nemico, un nemico che continua a farmi del male, un ambiente che non serve a nulla, che fa schifo e che ti porterà solo ad essere lo schiavetto della società. Io sono un ragazzo dalla mente libera e creativa, amo fare quello che voglio, per esempio andare a farmi un giro in macchina o moto, scrivere il mio libro, fare recitazione e la scuola rappresenta solo un intralcio alla mia libertà, una trappola, una gabbia.Sto andando avanti a grande fatica, vedo i miei genitori non contenti di questa situazione, delusi e io non riesco a fare niente: come detto ormai per me la scuola è la causa di tutti i miei mali, la odio, la brucerei con detto tutti quei professori inutili che ti giudicano solo per i voti: se hai 10 sei un genio altrimenti se hai 4 sei un fallito e non ti cagano.E poi non ti stimola, in 6 anni mai una gita, sempre e solo studio da diventarci pazzi. sono entrato felice e mi sono rovinato. Per cosa poi? Studiare come un matto, andare magari anche all'università per poi fare un lavoretto qualsiasi da 700 euro al mese. No che schifo, piuttosto non lavoro ma non rinuncio alla mia libertà per rinchiudermi in un ufficio, non ci penso neanche. Per me la scuola ha fallito, non è stata in grado di stimolarmi ad imparare cose nuove ogni giorni ma allo stesso momento anche a divertirmi per staccare un pò. E poi vedo in giro gente che studiano come matti e magari non sanno farsi neanche un piatto di pasta, per 700 euro al mese.Cosa posso fare di fronte a questa situazione di grande odio, la mollo o vado avanti soffrendo sapendo che mancano solo 5 mesi alla fine di questa agonia? Grazie davvero, cordiali saluti.