Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

07-01-2019

Orecchio tappato

Buongiorno. Sono una ragazza di quasi vent'anni. La mia storia clinica é nata tre anni fa, quando dopo numerosi esami per escludere patologie gravi (elettrocardiogramma, ecocardiogrammi, holter delle 24 ore, analisi del sangue, ecografie, radiografie, di tutto e di piu), mi è stata fatta una gastroscopia. Il risultato? Cardias incontinente è reflusso gastroesofageo. Sono una ragazza piuttosto ansiosa, prendo lo Xanax e vado dalla psicologa per il trauma che mi ha lasciato la mia preoccupazione sulla salute. Allora, io serro i denti di notte, sono sempre molto rigida, soprattutto sul lato sinistro. È da questa estate che non riesco ad aprire bene la bocca perché mi fanno male i denti in fondo e leggermente la mandibola, in più mi viene male al braccio, tutto sempre dalla parte sinistra. Il problema è che da un mese circa ho l'orecchio sinistro che mi si tappa, a volte in circostanze tranquille e a volte mentre sono stressata o faccio uno sforzo fisico. Cosa posso fare? Può essere un tappo di cerume? Può essere tutto legato alla mandibola? Consigli? Premetto che ho la pressione sempre piuttosto bassa, è sempre tra i 50 e 100
Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta
La sintomatologia potrebbe essere attribuibile ad uno stato ansioso-depressivo. Bene la terapia psicologica, ma forse potrebbe essere anche indicato un trattamento farmacologico. In genere, è sconsigliabile assumere farmaci ansiolitici (come lo Xanax) senza prescrizione da parte di uno specialista neurologo o psichiatra, che le consiglio di consultare, se già non l'ha fatto. Prof. Carlo Gandolfo - Neurologo.
TAG: Neurologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!