Buongiorno. E' da un po' di tempo che misuro la pressione e i valori oscillano sempre quando va male 100/60 (anche 95/55!!!) quando va bene 110/70. Il battito a volte lo trovo a 66 a riposo, a volte a 73, a volte 80 o altre addirittura a 95!!! A volte mi viene un forte stato di agitazione con vertigini e senso di sbandamento. L'ultima volta che mi... Leggi di più è successa questa cosa e che sentivo come delle vampate di calore ho preso subito la macchinetta della pressione perchè im sembrava quasi di avere una crisi ipertensiva ed ero agitatissima ma in realtà la pressione era 110/74 e i battiti a 89! Com'è possibile allora avere quelle vampate di caldo con la pressione bassa? Crede che sia necessario fare l'holter pressorio? Inoltre dopo mangiato soprattutto se mangio tanto mi sento lapancia gonfia e sento il Cuore accellerato e lo sento battere nel petto e mi da molto fastidio. Ho fatto accertamenti cardiologici fra cui ecocardiogramma risultato normale (apparati valvolari; setto interventricolare ecc., ) l'unica cosa sul referto dell'eco c'era scritto diagnosi cardiopalmo. Ho fatto due holter a distanza di 5 mesi uno dall'altra. IL primo diceva ritmo sinusale durante tutta la registrazione, minime ectopie ventricolari (4) e sopraventricolari (1) isolate. non pause. intervallo pq nei limiti. Frequenza massima 127, minima 63, media 87. il secondo diceva ritmo sinusale durante la registrazione ocn tendenza tachicardica nelle ore diurne. Rarissime extrasistoli ventriclari isolate (2), non aritimie sopraventricolari, normale la conduzione atrioventricolare, normale la ripolarizzazione (su questo punto poi verrò dopo). Frequenza massima 127, minima 57, media 77. Ho fatto anche il test da sforzo per dei dolorini al torace e il cardiologo mi ha detto che avevo delle anomalie della ripolarizzazione a riposo (ma come mai nell'holter che ho fatto dopo invece c'è scritto ripolarizzaizone normale? e in un altro elettrocardiogramma che ho fatto al pronto soccorso invece mi hanno detto che era tutto normale!). Ho fatto il test da sforzo e il risutlato è stato non segni di alterazione ischemica del tratto s-t (basale alterato) non aritimie. funzionalità mantenuta. la Frequenza cardiaca è arrivata sino a 153 battiti dopo 10 minuti di lavoro circa sul tappeto, che il cardiologo mi ha fatto interrompere per esaurimento muscolare. La frequenza cardiaca ad inizio prova era già alta perchè ero molto in Ansia per l'esito (117 battiti) e la pressione era stranamente a 120!!! IL massimo picco della pressione sotto sforzo è stato 130 (ma non è poco??). A questo punto mi chiedo, io mi sento sempre il fiatone, mi sembradi far fatica anche a camminare. Sono molto in ansia e ho paura che ci sia di mezzo il cuore. POi mi sembra sempre di camminare dondolando e mi sento sempre la testa come se fosse vuota. Mi vengono questi momenti dove mi sembra di non cpiare più niente e a volte sento quel frullio nel petto che mi spaventa un sacco, a volte soprattuto quando mi sento lo stomaco pieno. Ho smesso di fumare, non bevo caffè (solo decaffeinato), ma negli utlimi tempi sono stata molto sotto stress per questi problemi fisici che non si riesce a capire da dove derivino e ho fatti tantissimi esami clini ci che mi hanno spaventato ancora di più perchè ognuno dava una sua possibile diagnosi (fra cui anche un aneurisma in testa!!!) cosa che mi ha spaventato molto. ho fatto la angiorisonanza del distretto vascolare intracranico ma da lì non è risultato nulla. io però non vivo più, mi sento sempre deboel e stanca, e mi gira la testa. ho paura dei farmaci, non prendo più neanche l'antidolorifico per il ciclo, dopo una brutta esperienza con ansilitici e antidepressivi che mi hanno fatto più male che bene. In particolare lo Zoloft mi ha fatto venire un forte dolore al torace con tachiacardia! Però poi l'elettrocardiogramma è risultato normale. Ora, dovrei fare altri accertamenti secondo leoi, per essere sicura? Grazie! Saluti.