Ho 39 anni. Da quasi due anni ho un forte Dolore all'anca che mi impedisce di camminare in modo corretto. Ho eseguito diversi esami, e precisamente quello ecografico,risonanza magnetica,scintigrafia,tac. Fra i sanitari interpellati vi sono pareri discordanti riguardo alla diagnosi: c'é chi sostiene trattarsi di necrosi della testa femorale, chi di Artrosi all'anca. Per risolvere il mio problema alcuni medici mi hanno consigliato riposo assoluto con assunzione di antiinfiammatori,altri mi hanno consigliato una Protesi parziale dell'anca, altri nuoto e perdita di peso, altri infine di intervenire sul femore con delle microemorragie per ossigenare la parte e successivamente all'intervento indossare un tutore per circa due mesi.Vi sarò oltremodo grata se vorrete darmi un cortese riscontro in merito, tenendo conto fra l'altro che sono madre di due bambine piccole che difficilmente potrebbero consentirmi di riposare.