Gentile dottore,Da circa due mesi ho a che fare con un problema piuttosto fastidioso a cui nessuno fin'ora ha dato risposte certe.Da premettere che ogni anno, verso marzo/aprile, iniziò a soffrire di sinusite diagnosticata dal mio medico di base solo in base ai sintomi che ho, ovvero occhi che si chiudono, dolore agli zigomi che si accentua... Leggi di più premendo con le dita, mal di testa e filamenti agli occhi che puntalmente tolgo con un cotton fioc. Il medico di base mi ha sempre curato con antibiotico e cortisone. Da due anni però questi problemi iniziano con una singola forte vertigine senza nausea della durata di pochi secondi quella dell'anno scorso e di un minuto circa quest'anno, durante la vertigine sono io che mi muovo rispetto all'ambiente. Sia l'anno scorso che quest'anno, il medico di base non mi ha voluto dare una cura ma mi ha spedito dall'otorino che senza visitarmi affatto mi ha fatto le manovre per il riposizionamento degli otoliti. Ho spiegato all'otorino il senso di pesantezza agli occhi, il dolore agli zigomi, i fili negli occhi e questo senso di visione strana, come se fossi ubriaca o non dormissi da giorni ma mi ha liquidato dicendo che è colpa degli otoliti. L'anno scorso le sue manovre non mi hanno guarito, piuttosto nel giro di qualche settimana è tornato tutto a posto da solo e il medico di base non mi ha dato cure specifiche. Quest'anno dopo la vertigine sono tornata dall'otorino sotto consiglio del medico di base che mi ha fatto "subire" la stessa inutile trafila. Senza visita e con solo le manovre. Mi ha prescritto un antistaminico e il Syntaris. Stanca di stare male dopo altre due settimane sono andata da un altro otorino che mi ha visitato per bene, mi ha riscontrato una otite effusiva media bilaterale, visita audiometrica perfetta, allergie assenti (ho fatto le analisi per escludere fattori allergici l'estate scorsa). Mi ha lasciato il Robilas e il Syntaris, che ho smesso il giorno dopo a causa di perdita di sangue dal naso, e consigliato di fare una rm per escludere problemi seri al cervello e ci siamo lasciati con l'accordo di rivederci a risposte ricevute. Ho fatto subito la risonanza e risulta tutto nella norma, ma devo aspettare il 30 per fargli vedere queste risposte. Io intanto continuo ad avere dolore agli zigomi, un senso strano alla testa come si mi tirasse la pelle, questo senso di sbandamento e la vista strana sempre come fossi ubriaca che mi da problemi al lavoro (lavoro al PC) e anche guidare è un problema. Al momento prendo solo l'antistaminico. Ho effettuato anche visita oculistica urgente perché durante questi due mesi ho passato due giorni in cui vedevo come se stessi dentro ad un acquario ma ho la vista perfetta e nessun problema agli occhi. Vorrei sapere questo: tutti i problemi che ho, soprattutto il problema alla vista, possono essere riconducibili a sinusite e otite? Ho pensato di essere così piena di muco che questo mi spinge sugli occhi e mi da questo senso di visione strana e sbandamenti ma nessun medico sembra azzardarsi a dirlo. Non ho raffreddore, né tosse, non mi cola il naso, non mi scende il muco, sto facendo due lavaggi nasali al giorno ma continuo ad avere le narici attappate. Non so più cosa devo fare. Ho paura di non ottenere una cura al controllo del 30 con l'otorino e che anche il medico di base mi lasci a soffrire così. Può confermarmi che Devo mettermi l'anima in pace e aspettare che passi oppure Il medico di base o l'otorino possoni prescrivermi una cura decente che non sia fatta di spray e antistaminici inutili? Ci sono altri esami che dovrei fare all'infuori di quelli già fatti? Potrebbe trattarsi d'altro? Grazie.