Buongiorno dottore, sono davvero disperata , è da febbraio di quest’anno che non ne vengo più a capo. Il mio orecchio destro non mi da più tregua. All’improvviso ho iniziato ad avvertire uno strano acufene , fruscio, non saprei come spiegarle, senso di ovatta mento, come se rispondesse a situazioni di compensazione inesistenti (l'orecchio sinistro... Leggi di più è perfetto).Il timpano destro si muove a piacere suo, il mio udito ne risente, non percepisco come prima i suoni, è tutto ovattato e anche la direzionalità del suono non è la stessa: non capisco bene da dove il suono proviene. Questo sibilo all'orecchio mi disturba soprattutto negli ambienti silenziosi, mi sembra di impazzire.Una prima visita dall'otorino non ha rilevato niente di strano nei movimenti del timpano: rispondo bene a tutti i vari esami audiometrici ed impedenzometrici.L’esame rinoscopico ha riscontrato del catarro piuttosto denso nella tuba di Eustachio. La cura prescrittami che ho scrupolosamente eseguito , ovvero lavaggi nasali con fisiologica due/tre volte al dì, aerosol terapia con clenil e rinoair, antistaminici prima Aerius poi con pafinur, cortisone deflan , bustine di Droseflu e Flogetil forte, ho fatto tanto mare come consigliatomi dallo specialista. , Purtroppo la situazione non è migliorata assolutamente, l'udito all'orecchio destro resta ovattato . Dall ultima rinoscopia il mese scorso, si evidenziava ancora questo catarro, vani sono stati i tentativi da parte del mio otorinolaringoiatra di aspirazione, poiché davvero denso. Mi ha consigliato di procedere con un ciclo da 12 sedute di insufflazioni endotimpaniche e cateterismi tubaruci con aerosol sonico presso una struttura termale di Margherita di Savoia , che sto eseguendo, ma senza alcun risultato, me ne mancano solo tre, anzi sta peggiorando sempre di più. L’otorino della struttura il quale mi sta seguendo, mi ha confermato dopo aver eseguito in sede nuovamente l impedenzometria ed esame audiometrico , che tutto è nella norma e che non c’è un filo di catarro. Mi ha consigliato di approfondire con altri esami , come la rsm Con contrasto orecchio , esami pressori, cervicale...Secondo lei in base alla sua esperienza cosa può essere? Cos’altro posso fare? La cura presso le terme non ha per niente migliorato la situazione, anzi l’ha peggiorata. La ringrazio fin da ora per il Suo cortese riscontro. Cordialmente