04-05-2018

Paresi 4 nervo cranico

Gentile Dottore, nel mese di febbraio mi è stata diagnosticata una lieve paresi del 4 nervo cranico che mi causava una appena accennata diplopia. Il 24 aprile ho effettuato la visita dal neurologo( fatta in ritardo perché ero in gravidanza ma poi ho avuto un aborto spontaneo) il quale mi ha consigliato un rm dell'encefalo e tronco encefalo con mezzo di contrasto e angio rm con mezzo di contrasto.

Oggi ho rifatto la visita oculistica e ortottica e la paresi non c'è più. Poiché vorrei riprovare subito con un'altra gravidanza vorrei evitare di fare la rm dato l'esito positivo della visita oculistica. Avrei dei rischi? Ho effettuato lo screening per la poliabortivita( È il secondo aborto) Ed è risultato mutato in omozigosi l'mthfr c677t, il mio ginecologo mi ha consigliato di effettuare eparina non appena il mio test sarà positivo. Se ci fosse stata una lieve ischemia sarebbe rientrata in così poco tempo?

Grazie

Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta

Non è chiara l'origine della paralisi transitoria del IV nervo cranico. Penso che sia opportuna l'esecuzione di una RM encefalica. Per quanto riguarda la presenza della mutazione MTHFR allo stato omozigote occorre valutare il valore dell'Omocisteina nel sangue (che dovrebbero essere alti) e, se è così, effettuare una terapia con Acido Folico e con Vitamine B6 e B12 per normalizzarne i valori.

TAG: Adulti | Esami | Giovani | Gravidanza | Malattie neurologiche | Neurologia | Radiodiagnostica | Salute femminile | Sistema nervoso | Terapie | Vista