Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

09-11-2018

Parestesia alla testa

Buongiorno, ho 23 anni, da qualche tempo ho iniziato ad avvertire dei dolori al torace sinistro e al braccio sinistro. Di tanto in tanto mi capitava di avere qualche parestesia alla testa, principalmente sul lato sinistro. Ho fatto varie analisi (tra cui un ecodopler al cuore dove è risultato essere tutto ok). Nell'rx radico cervicale, oltre alla scogliosi già nota, si è riscontrato una rettilineizzazione della fisiologica lordosi. Il mio medico ha attribuito i miei dolori a questo che, a detta del medico, causa la compressione di un nervo.

Nell'ultimo periodo sono diventate molto più frequenti (parecchie volte al giorno) le parestesie alla testa (quasi sempre sul lato sinistro). Queste parestesie durano poco, a volte anche pochi secondi. Ho iniziato ad avvertire anche parestesie sul volto, principalmente nella zona delle tempie (sempre e soltanto da una delle due parti). In questo ultimo periodo ho iniziato a fare esercizi per la schiena che secondo il mio medico mi avrebbero aiutato.

Ho una carenza di vitamina b12, ho finito ora la cura con il dobetin e Lunedì andrò a ritirare gli esami per vedere se la situazione è migliorata. A cosa può essere dovuto questo disturbo? Che esami potrei fare per capire meglio il problema?

Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta

Il parere del suo medico mi pare di buon senso. Non si può pensare che la carenza di Vit. B12 abbia un ruolo, a parte che mi sembra improbabile che nella società del benessere e della sovra-alimentazione si possa andare incontro a carenza di vit. B12, a meno che non si segua una dieta del tutto incongrua,

TAG: Cervello | Ematologia | Giovani | Malattie neurologiche | Neurochirurgia | Neurologia | Sistema Muscolo-Scheletrico | Sistema nervoso | Torace
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!