L’ESPERTO RISPONDE

Parole e gesti senza senso ad occhi aperti

Buongiorno, cercherò di essere concisa. Da qualche periodo frequento un ragazzo di 26 anni, nei giorni in cui é capitato di passare piú tempo insieme ho notato alcuni atteggiamenti inquietanti. La prima volta mentre eravamo sdraiati a letto è capitato che iniziasse a blaterare parole senza senso, così l'ho guardato pensando che dormisse e mi sono accorta che aveva gli occhi sbarrati e persi nel vuoto. Così l'ho chiamato e quando si é ripreso non ricordava nulla!Il giorno dopo é successo di nuovo in macchina, mentre guidavo e parlavo con la mia amica seduta sul sedile posteriore, lui seduto accanto a me ha cominciato a farfugliare qualcosa e ad agitarsi avanti e indietro sul sedile. In ultimo stamattina mi sono alzata dal letto e quando sono tornata in camera lui era appoggiato alla testiera del letto con gli occhi persi nel vuoto e l'unica parola che ho capito é stata "malvivente". Sono uscita dalla camera e quando sono rientrata stavo in piedi accanto al letto attaccata alla bottiglia per bere e lui mentre mi fissava ha fatto un gesto che non cito e mi ha detto "perché non fai la stessa cosa". Così ho cominciato a scuoterlo e quando si è ripreso non ricordava nulla! Gli ho consigliato di vedere un neurologo. Questi suoi episodi mi turbano non poco. Non so quanti altri potrei reggerne. Che altri consigli posso dargli? In quei momenti sembra un'altra persona. Grazie

Risposta del medico
Specialista in Medicina generale e Psichiatria

Ha fatto la cosa migliore consigliandogli di vedere un medico: il neurologo saprà indirizzarlo negli accertamenti.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Riconoscere l’Alzheimer attraverso il linguaggio
Riconoscere l’Alzheimer attraverso il linguaggio
3 minuti
Agorafobia: la paura degli spazi aperti
Agorafobia: la paura degli spazi aperti
2 minuti
Solitudine e malattia allo specchio: quando il male diventa gabbia
Solitudine e malattia allo specchio: quando il male diventa gabbia
7 minuti
Non temere: la malattia di Alzheimer attraverso gli occhi del malato
Non temere: la malattia di Alzheimer attraverso gli occhi del malato
3 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Caserta (CE)
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Marcianise (CE)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Roma (RM)
Specialista in Psichiatria e Neurologia
Reggio di Calabria (RC)
Specialista in Psichiatria e Neurologia
Prov. di Cagliari
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Prov. di Forlì Cesena
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Prov. di Avellino
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Prov. di Varese
Specialista in Psichiatria e Neurologia
Prov. di Salerno
Specialista in Psichiatria e Neurologia
Prov. di Torino