21-03-2017

Paura di essere lasciati

Mi sono reso conto di avere un problema grave. Esco con un'amica, mi diverto e sono simpatico, poi se ci fidanziamo divento chiuso, non parlo, non scherzo, divento un altro. Anche se sono sicuro che la ragazza mi vuole bene e non mi tradisce. I miei sintomi sono questi: vomito, senso di vuoto, quando respiro sembra fuoco il mio respiro. Vivo su un'isola e c'è solo lo psicologo come esperto; secondo voi può aiutarmi? Oppure c'è qualche altra soluzione, anche medicinali che mi stordiscono? Grazie

Risposta di:
Dr. Mauro Savardi
Specialista in Psicologia clinica e Psicologia e Psicoterapia

Buongiorno. Parlare con uno psicologo può esserle certamente utile per capire la struttura del sintomo e le motivazioni che scatenano le sue reazioni ansiose. In quel contesto potrà anche valutare l'eventualità di considerare un supporto medico-farmacologico. Non c'è una soluzione\strategia che possa essere considerata ugualmente valida per tutti indistintamente.

TAG: Psicologia | Sessuologia | Psicologia e Psicoterapia