Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

15-12-2012

Paziente con scompenso cardiaco congestizio, fibrillazione atriale.

Sono una paziente di 62 anni. Novembre 1999 sostituzione di valvola mitralica con protesi meccanica(Carbomedics n.27) in minitoracotomia. Terapia con cumadin. Nel mese di giugno 2012 mi è stata riscontrata la fibrillazione atriale e frequente extrasistolia ventricolare. Inizio di terapia con Rytmonorm. Ad agosto sono caduta a terra con contestuale frattura della caviglia. Al controllo cardiologico scompenso cardiaco congestizio, disfunzione ventricolare sinistra severa.Versamento pleurico bilaterale,prevalente a destra. Dall'ecocardiogramma transesofageo risultava trombosi auricolare che controindicava cardioversione. Sono in attesa di rifare l'esame x verifica trombo e eventuale cardioversione. Sarà una soluzione al mio problema, visto che sono portatrice di una valvola meccanica?
Risposta

Gentile Signora,

il fatto che nonostante la terapia anticoagulante orale si sia formato un trombo nell'auricola sinistra sta significare che la gestione del farmaco non è stata ottimale. Il suo problema è in parte da attribuire alla fibrillazione atriale, ma in parte è causato dalla disfunzione ventricolare severa. E' indispensabile che si affidi ad un buon Cardiologo che possa ottimizzare la terapia e trattare al meglio lo scompenso, contro il quale oggi esistono farmaci o soluzioni terapeutiche particolarmente efficaci. La saluto cordialmente.    Prof. Carlo Antona

TAG: Cardiochirurgia | Chirurgia | Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!