Egregi Dott.ri\D.sse ho 53 anni, altezza cm.189 e peso Kg.105 circa. Sono in cura da tempo per depressione endogena maggiore in bipolare (borderline e altre sintomatologie). Solo ora ho preso atto che una concausa di questa malattia è dovuta alle piccole dimensione del mio pene, a riposo circa 4 cm. ed in erezione circa 10 cm. Ciò mi ha procurato enormi problemi di socializzazione con l'altro sesso (paura di essere giudicato), evitando spesso rapporti approfonditi per evitare di arrivare all'atto sessuale. Sposato per 18 anni, mia moglie non si è mai lamentata di questa cosa pur non raggiungendo mai l'orgasmo (riferito anche da lei, problema che però ha sempre avuto anche con i precedenti compagni).Ora sono divorziato da tempo ma non ho il coraggio di avvicinarmi ad una nuova donna per le descritte paure. Oggi, trovato il coraggio di scriverVi, chiedo se ci sono metodi non invasivi, quali pompe aspiratrici, pesi, ginnastica manuale e\o iniezioni ormonali e di testosterone, in grado di aumentare le dimensioni del pene: e se esistono, quali possono essere gli effetti collaterali. Ringraziando in anticipo, nello scusarmi per l'ennesima domanda che propongo, cordialmente saluto.