Gent.mo Dottore,ho questo problema:tampone faringeo positivo allo streptococco beta emolitico di gruppo A per la terza volta in sei mesi. Il medico curante mi ha sempre prescritto l'augmentin e insieme ad esso un mese e mezzo fa anche 6 punture di rocefin. I medici vecchio stampo e microbiologhe mi hanno detto che occorrerebbero iniezioni di penicillina retard, visto che non sono stati ancora trovati ceppi ad essa resistenti. Sono però venuta a conoscenza del fatto che mentre prima queste punture non semplici da fare perchè il farmaco cristallizza, venivano fatte in ambulatorio, adesso devono essere fatte in ambiente protetto in presenza di anestesista e defibrillatore. Io non so più cosa devo fare, mi dia lei un consiglio, perchè non posso stare assente dal lavoro una settimana e dopo stare male per un mese perchè debilitata dagli antibiotici e poi dopo quindici giorni essere nuovamente punto e a capo. Mi sono rivolta anche a un medico ospedaliero che non sapeva come fare a mettere in atto il protocollo aziendale che non trovava su intranet e alla fine mi ha detto di prendere l'augmentin.Grazie milleCordiali saluti