Buongiorno, da gennaio/febbraio fa ho avvertito, sempre più frequentemente, i seguenti sintomi: lieve dolore (fastidio) sull’addome sinistro (praticamente una decina di cm. sotto il costato), senso di gonfiore e fastidio su tutto l’addome, fortissimi (ma rari) spasmi addominali (soprattutto notturni) che mi passavano solo dopo aver evacuato, non... Leggi di più senza difficoltà.Premesso che poco tempo prima avevo fatto una serie di analisi del sangue che risultavano tutte nei valori normali, e, inoltre, avevo fatto una gastroscopia dalla quale risultava ernia iatale con reflusso gastroesafageo, il mio medico curante mi ha consigliato di fare una ecografia di tutta l’addome.Dall’ecografia tutti gli organi controllati risultavano ok, ma mi veniva diagnosticata una “colite spastica”.Ho iniziato una dieta alimentare appropriata (mi è stata data dal medico curante in attesa di un consulto con uno specialista) dalla quale ho eliminato: bibite, acqua gassata, alcool, pane, dolci, caffè, alcune verdure cotte, ecc.. A questo ha associato “Peridon” per una ventina di giorni.Successivamente sono andato da uno specialista, il quale dopo avermi anche visitato mi ribadiva la diagnosi di “colite spastica”, mi modificava leggermente la dieta e mi dava dei fermenti lattici oltre a prescrivermi “Debridat 150 mg” da prendere per un mese.Alla luce di quanto detto e considerando che:-innanzitutto io in questi mesi ho perso 5/6 chili;-benché segua quasi scrupolosamente la dieta e le prescrizioni mediche, continuo ad avvertire quasi costantemente il senso di gonfiore, associato a frequenti stimoli di defecare ma senza riuscirvi (tenesmo?);-continuo ad avere (una volta ogni due settimane circa) quei fortissimi spasmi addominali (soprattutto notturni) che mi passavano solo dopo aver evacuato;-un continuo gorgogliare e meteorismo del mio addome;-una insolita (per me) flautolenza;-continue eruttazioni;-negli ultimi giorni, avverto spesso brividi improvvisi alternati a sensazione di sudorazione (a questo proposito il mio medico curante mi ha fatto fare delle analisi per la tiroide, delle quali sto attendendo la risposta);-a volte ho anche un senso di nausea,le chiedo se tutto ciò rientra nella norma e nella sintomatologia della “colite spastica” o sarebbe il caso di effettuare ulteriori accertamenti ed eventualmente quali consiglia, né il mio medico curante ne lo specialista mi hanno consigliato altri esami – tipo conoscopia.Grazie dell’attenzione e di qualsiasi consiglio che riterrà utile.