Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Visite
  • Salute A-Z
  • Chi siamo
  • MediciMedici
  • AziendeAziende
L’ESPERTO RISPONDE

Piedi gonfi sintomi di progressione del cancro al fegato?

Mio marito affetto da cancro al fegato incurabile diagnosticato a fine ottobre 2016 (80 anni) non segue nessun trattamento. Da un mese gli gonfiano i piedi e le gambe. Non sente dolori. È un segno di evoluzione verso la fase finale? Il medico gli aveva dato 6 mesi di vita. Non avverte dolori in generale. Fa fatica a camminare e mangia poco. Mi sembra anche che Il suo addome sia gonfio. Vorrei sapere se questi indizi sono segni di una progressione del cancro e a che altri sintomi devo fare attenzione. La ringrazio.

Risposta del medico
Specialista in Chirurgia generale

Gentile signora purtroppo questi sono i segni del cancro del fegato. Il tumore sta invadendo l'organo che riduce la sua funzionalità e quindi si gonfia la pancia (ascite) e si gonfiano le gambe (edemi agli arti inferiori). È possibile che vi sia una trombosi della vena porta (la vena che porta il sangue al fegato) e questo può peggiorare sia l'ascite che gli edemi.
Può manifestarsi confusione mentale (encefalopatia) e per questo è importante che suo marito vada bene di corpo usando il lattulosio EPS (sciroppo da prendere una tre volte al giorno con cucchiai da minestra). Non ha fame perché c'è acqua nella pancia e questa comprime e fa gonfiare i tessuti, lo stomaco e l'intestino.
Può manifestarsi febbricola o febbre franca da trattare con antibiotici se l'infezione è nella pancia, se no con tachipirina se è legata al tumore. Mi dispiace. Mi contatti se ha bisogno.

Risposto il: 14 Settembre 2017
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali