Buongiorno. Da circa 6 mesi ho scoperto di avere l'epatite c. I valori g.ot. sono sempre nella norma mentre il g.p.t è sempre un po aumentato (in genere 70/90 max 52 e gli esami sono da ora fino a 10 anni fa). Ho fatto ecografie e biopsia ed il risultato è: Epatite cronica attiva.hcv rna : a maggio 700.000 a giugno 498.000 Il medico dell'ospedale di Reggio Cal. mi ha detto che il quadro complessivo non è cattivo, però, considerato che ho "ancora" 40 anni sarebbe il caso di iniziare verso ottobre una Terapia con interferone. La mia domanda è la seguente:Se il Virus in questo momento non crea problemi iniziare una terapia adesso non potrebbe essere controproducente ("stuzzicare il cane che dorme"?)esiste la possibilità di creare ceppi di virus più resistenti?Posso prendere cardo mariano?