Buongiorno sono la madre di una ragazza di 23 anni che da una settimana accusa dolori di cefalea con fastidio ad entrambi gli occhi, tanto da non sopportare la luce intensa del giorno. Devo dire che si pensava inizialmente ad una comune forma influenzale tanto è vero che la ragazza aveva qualche linea di febbre ed accusava dolori alle... Leggi di più articolazioni, stanchezza e debolezza, sintomi che avevamo, ovviamente dietro consiglio medico, contrastato con tachipirina 500, due volte al gg. Poi la ragazza sembrava essersi ripresa e quindi aveva sospeso il trattamento, ma un fine settimana, al rientro da una serata con amici, lamenta nuovamente forte mal di testa e prende un oki. Il mattino dopo il problema sembra non essere risolto e accusa anche questo fastidio agli occhi, che dice di non sopportare nppure con l'uso degli occhiali riposanti. Premetto che in queste ultime tre settimane, il suo lavoro che la occupa interamente davanti al computer di norma per 9/10 ore, è stato consecutivo per 11/13 ore, con accumulo di stress mentale visti gli impegni che doveva rispettare.Comunque visto che il dolore non si placava nei giorni seguenti e la ragazza aveva alla sera qualche linea di febbre, nonchè respiro corto, tremore alle mani, nervosismo e stati d'ansia, alla visita il suo dottore le riscontra la tiroide un pò ingrossata con due linfonodi, notabili sul rigonfiamento.Le consiglia di prendere per alcuni giorni ancora la tachipirina e prescrive gli esami del sague generici, più quelli tiroidei. Il fatto è che malgrado la febbre non si sia più ripresentata, il mal di testa continua ad esserci e non le passa da una settimana. Ha appetito, mangia e non sente nè nausea, nè altri sintomi, al di là di desiderio di dormire e stanchezza, oltre che quello di non sentire più questo mal di capo. Oggi ha ripreso un oki ma non le ha fatto nulla.Dimenticavo che soffre di forma allergica, alle graminacee, alla polvere e qualche settimana fa aveva dei piccoli puntini rossi sulle braccia e sul petto, che davano prurito. Devo anche farVi presente che si era curata per una , circa tre mesi fa con amoxicillina, poi con ricaduta dopo circa tre settimane e con la stessa terapia antibiotica. Ora attendiamo gli esiti degli esami ma per il mal di testacosa possiamo fare, visto che non le passa? Devo andare in ospedale per accertamenti? Vi ringrazio anticipatamente se vorrete rispondermi con sollecitudine.Una mamma preoccupata.