BUONA SERA, DA CIRCA 5 MESI MI CAPITA DI AVERE UN FASTIDIO ALL' ESTREMITA' DEL PENE CHE, DOPO QUALCHE GIORNO, SFOCIA IN UN DOLORE ATROCE AL RENE SX ASSOCIATO AD UN DOLORE DEL TESTICOLO SX. INOLTRE STANDO STESO A LUNGO, AVVERTO INDOLENZIMENTO AD ENTRAMBI I RENI.A SEGUITO DI URO-TC CON MDC E' RISULTATO CHE : L'INDAGINE NON DOCUMENTA ESPANSI RENALI... Leggi di più BILATERALMENTE NE FORMAZIONI LITIASTICHE A CARICO DI ENTRAMBI I RENI E DEI RISPETTIVI URETERI. VEROSIMILE" INGINOCCHIAMENTO" DELL'URETERE PROSSIMALE SX CON ASSOCIATA IDRONEFROSI DI PRIMO GRADO E LIEVE RITARDO NELL'ELIMINAZIONE DI URINA IODATA IN VESCICA IN FASE TARDIVA. VARIANTE ANATOMICA A SX CARATTERIZZATA DA VENA RENALE DOMINANTE CON DOPPIA BIFORCAZIONE ALL'ORIGINE. NON LESIONI FOCALI EPATICHE NE DEI RESTANTI ORGANI PARENCHIMATOSI ADDOMINALI.NON LINFOADENOPATIE DI EVIDENTE SIGNIFICATO PATOLOGICO.NON ASCITE.VORREI UN PARERE SU QUESTA DIAGNOSI PER CAPIRE IN TERMINI PRATICI DI COSA SI TRATTA E IN CHE MODO SI PUO' INTERVENIRE.RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE.E.M.