27-09-2017

Presenza di dermatite con interruzione del ciclo di cortisone

Buongiorno dottore, sono un uomo di 30 anni, peso 76kg, altezza 173 Da ragazzo mi è stata diagnosticata la dermatite atopica, ma non è mai stata un vero problema, tanto che non utilizzavo neanche pomate in quanto lo sfogo spariva regolarmente in poco tempo. Negli ultimi 5 anni la cosa è peggiorata parecchio tanto che ho iniziato a usare pomate cortisoniche per tenerla a bada, all'inizio di rado ma poi sempre più di frequente. Adesso lo sfogo si è evoluto da semplice dermatite, a delle bolle che appaiono su tutto il corpo, molto simili alla disidrosi a quello che ho potuto vedere in rete. Ora, appena interrompo un ciclo di pomata al cortisone di due settimane, tempo neanche 2-3 giorni e lo sfogo inizia a riapparire.

Premetto che sono intollerante al lattosio ma facendo una dieta apposita non ho riscontrato nessun miglioramento, e lo stesso vale per il glutine (non sapendo se sono intollerante a quest'ultimo, ho provato comunque a escluderlo per un mese ma non ho sortito alcun tipo di beneficio). Come mi consigliate di procedere?

Risposta di:
Dr. Stefano Maria SeriniDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...)
Risposta

Necessita di una visita dermatologica e di essere seguito nel tempo, poiché la terapia delle fasi acute e la terapia di mantenimento della dermatite atopica vanno personalizzate sul singolo Paziente.

TAG: Dermatologia e venereologia | Farmacologia | Pelle
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!