Salve, vi scrivo per un'ansia che mi turba da giorni. Ho avuto due rapporti protetti dall'inizio alla fine in due momenti diversi. Il primo rapporto è stato con eiaculazione durante un rapporto orale a seguito del quale ho poi indossato due profilattici: il primo tolto poco dopo perché ho dovuto interrompere il tutto (qui mi chiedo se il fatto che non mi sia pulito possa aver inficiato o meno con l'efficacia del preservativo, ma a me sembrava tutto molto asciutto avendo, come già accennavo sopra, eiaculato durante il rapporto orale in precedenza); il secondo invece tolto una volta fuori dalla vagina, concluso il rapporto con eiaculazione totalmente all'esterno. Il secondo rapporto invece è avvenuto dopo circa una settimana: anche qui ho eiaculato durante un rapporto orale a seguito del quale mi sono sciacquato velocemente con l'acqua e asciugato con un fazzoletto. Accertatomi di essere "asciutto" ho indossato il preservativo che, visto il senso sbagliato appena adagiato sulla punta della cappella, l'ho prontamente messo nel verso giusto. Qui ho paura di aver pensato poco perché so bene che andrebbe cambiato totalmente. A fine rapporto, una volta uscito dalla vagina ho visto pochissimo liquido nel serbatoio ma riempito con l'acqua ne ho controllata l'integrità. Il mio dubbio sorge dunque solamente per quel contatto possibile che c'è stato DOPO aver eiaculato durante il rapporto orale col preservativo. Altre paure non ne ho, visto che ho sempre utilizzato il profilattico e ne ho sempre controllato l'integrità.