Salve, cerco di spiegarvi più chiaramente possibile la mia situazione. Tutto è cominciato circa una settimana fa. Nell'avere molteplici rapporti sessuali con la mia ragazza ho notato che una parte del mio pene, per precisare il prepuzio esterno si stava davvero restigendo rispetto alle dimensioni del mio pene. All'inizio ho pensato che fosse una specie di secchezza della pelle ma adesso dopo una settima mi rendo conto che è così. Riesco a far scorrere il prepuzio fino a scoprire il glande in non erezione ma questo mi ha causato delle "ferite" nello stesso punto in cui la pelle è molto più stretta e "secca". Sono costretto a farlo perché tengo molto alla mia igene intima e non voglio trascurarla per questo. Aggiungo che da quando è cominciato tutto questo non ho più avuto rapporti sessuali e quindi non so se in erezione riesco ad abbassare il prepuzio visto che già sento un leggero dolore quando non è in erezione. È la prima volta che mi capita nonostante la mia vita sessuale in passato sia stata davvero molto attiva. Quindi non riesco a capire la motivazione. Aspetto eventuali risposte da esperti per chiarirmi un po' le idee su cosa dovrei fare per risolvere il tutto. Grazie