L’ESPERTO RISPONDE

problema complesso

Salve,circa 8 anni fa ho iniziato a soffrire di depressione anche se negli ultimi anni si è attenuato ma continuo ad avere forti disagi. Vorrei descrivere le mie sintomatologie. Da quando sono piccolo (fino ad ora) ho la tendenza a costruirmi realtà mie. Immagino, per esempio, di essere un grande imprenditore e passo molto tempo a pensare imprese... Leggi di più megalomani che farei in questa realtà. Tutto può partire da un'idea stupida: tipo un mio amico una volta mi ha detto che un suo amico aveva fatto dei soldi mettendo delle macchinette del caffè in un club che frequentava e io ho immaginato per settimane di aver aperto questa impresa. La cosa importante, comunque, è che questi pensieri non sono costruttivi e quindi non si focalizzano più su cosa farei per realizzare l'impresa bensì su tutte le cose che farei immaginando di aver realizzato l'obbiettivo e raggiungono livelli megalomani del tipo che penso di avere centinaia di miliardi di euro o di essere + potente di alcuni stati. Ognuno di questi pensieri può durare qualche giorno o qualche settimana o qualche mese. Da quando è iniziata la depressione questi pensieri sono alternati da pensieri di sconforto prolungati (anche qui magari settimane) che possono essere scaturiti ad esempio da una semplice presa in giro di un compagno. Inoltre mi capita quasi sempre di imbattermi in dei pensieri e non riuscire a distaccarmene. Ad esempio, qualche giorno fa pensavo a come riorganizzerei, immaginando di essere ministro dell'istruzione, le materie scolastiche al liceo e ho passato delle ore a studiare dei piani dettagliati. Nonostante durante questo esercizio mi dicevo di smettere, che non aveva senso quello che facevo, continuavo a farlo non riuscendo (o non volendo) smettere. Quindi questa ossessività raggiunge dei limiti fastidiosi perchè sono pensieri che possono prolungarsi per ore (a volte anche per periodi ma non tutto di seguito) anche se vorrei non farlo. Ci sono molti altri esempi di abitudini (ad es. risolvere complessi problemi di matematica o imbattermi in riflessioni di ogni tipo) che puntualmente dico di non voler fare + perchè non è costruttivo ma mi ci rimbatto lo stesso ogni volta (come un alcolizzato che vorrebbe smettere di bere e, con tristezza, si ritrova con la bottiglia in mano). Inoltre ho avuto nella mia vita problemi di concentrazione e attenzione in particolar modo con la lettura. Mi è sempre capitato che leggo qualcosa ma non stando attento a ciò che leggo devo rileggerlo + volte. Durante le scuole medie stavo fino a notte tarda a studiare: Prima di cena non studiavo, pensavo a tuttaltro, poi dopocena provavo ma sempre con questo problema quindi nonostante andassi a letto tardi spesso non finivo. 1 o 2 anni fa il mio psichiatra mia aveva prescritto un antidepressivo da rafforzarsi con il risperidal (in dosi leggere, non mi ricordo di preciso la dose) e questo problema si è largamente attuito anche se comunque qualche volta mi capita di dover rileggere delle frasi quando leggo. Inoltre da quando è iniziata la depressione ho frequenti (quotidiani) pensieri di suicidio che non ho praticamente mai smesso. All'inizio, inoltre, immaginavo come avrei potuto vivere la mia vita se avessi la macchina del tempo. Poi non essendo soddisfatto di come avrei potuto cambiare la mia vita ritenendo che molte delle mie caratteristiche non mi avessere consentito comunque di vivere una vita normale iniziavo a immaginare non solo di tornare indietro nel tempo ma di avere anche caratterstiche diverse: ad esempio essere bravo negli sport oppure bravo a conquistare le ragazze etc... (questo è un esempio delle miei frequenti, fantasiosi e sensa senso immaginazioni). Allora sono iniziati dei pensieri ossessivi: "se solo avessi la macchina del tempo.." che potevano protrarsi anche per ore, divenuti dopo (con la graduale rassegnazione della mia vita) "se solo non fossi nato" oppure "se solo non fossi nato.. adesso non sarei qui!". Il bello è che questi pensieri ossessivi (che possono durare anche ore di seguito) sono diventati ad esempio "se solo avessi la macchina del tempo... adesso non sarei qui" fondendo i 2 concetti originari in un modo che non hanno senso: ecco spesso succede che dei miei pensieri ossessivi diventino sensa senso.Volevo sapere: saprebbe dirmi che tipo di disturbo ho? e in tal caso come curarlo?

Risposta del medico
Specialista in Psichiatria

Lei descrive molto lucidamente la sua situazione. Di primo acchito si potrebbe pensare ad una classica bipolarità(alternanza di up e down), la sua realtà mi pare però più articolata. Il suo psichiatra ,dalle terapie consiglitele mi pare abbia inquadrato bene la situazione. Le suggerirei qualche incontro con un buon psicoterapeuta della sua zona, che sia, anche, ma non solo, psichiatra.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
-complesso-di-edipo-il-desiderio-dell-altro-proibito--
Complesso di Edipo: il desiderio dell'altro proibito
4 minuti
Complesso di Edipo: il desiderio dell'altro proibito
Hikikomori, perché i giovani scelgono il ritiro sociale?
4 minuti
Hikikomori, perché i giovani scelgono il ritiro sociale?
Calo del desiderio sessuale: cosa fare?
4 minuti
Calo del desiderio sessuale: cosa fare?
Eiaculazione precoce: cause e rimedi
5 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Psichiatria
Borgomanero (NO)
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia cognitiva e cognitivo comportamentale
Castellammare di Stabia (NA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Psichiatria
Altamura (BA)
Specialista in Psichiatria e Ecografia
Borgofranco sul Po (MN)
Specialista in Psichiatria e Psicologia
Prov. di Milano
Specialista in Psichiatria e Geriatria
Campobasso (CB)
Specialista in Psicologia e Psicoterapia e Psicologia ad indirizzo medico
Reggio nell'Emilia (RE)
Specialista in Psichiatria
Sassuolo (MO)
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia
Canicattì (AG)
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia
Milano (MI)