02-07-2018

Problemi di insufficienza renale di quarto grado: cosa bere?

Gentile dottore, mio papà di oltre 80 anni operato di coronarie e con scompenso cardiaco ed insufficienza renale severa (4° grado ) : deve bere molta acqua (1,5 litro , al giorno ) in quanto assume su indicazione medica un diuretico a giorni alterni . Siccome non vuole bere acqua in bottiglia, beve solo acqua del rubinetto che trovo abbastanza calcarea . L'uso in casa di un depuratore dell'acqua ad OSMOSI INVERSA sarebbe utile in tal caso ? grazie mille C.G.

Risposta di:
Prof. Claudio Di VeroliDottore Premium
Specialista in Diabetologia e malattie del metabolismo e Malattie del fegato e del ricambio
Risposta

Ma quali farmaci assume, quale diuretico? Il valore della creatininemia? Mi pone un quesito sulla base di diagnosi. In linea di massima, Il soggetto con insufficienza renale DEVE bere molto e va molto bene l'acqua del rubinetto, anche se fosse ricca in calcio. Deve bere sicuramente (anche 2 litri!) non perché assume il diuretico (quale?), ma perché l'insufficienza renale ha necessità di acqua per eliminare i "tossici". Comunque sto andando a "pelle" non avendo informazioni, ma tra l'insufficienza del rene e lo scompenso cardiaco mi sembra insufficiente l'assunzione a giorni alterni del diuretico. Un saluto prof. Claudio Di Veroli

TAG: Anziani | Disturbi dell'apparato uro-genitale | Nefrologia | Nutrizione | Reni e vie urinarie | Urologia