08-11-2018

Problemi erettivi ed eiaculazione precoce

Egregio Dottore la disturbo per un consiglio.

Io ho 53 anni e da circa 15 anni soffro di problema erettivo. Da sempre di eiaculazione precoce. In tanti anni non ho mai avuto il coraggio di parlarne con alcuno tanto meno con il mio medico di fiducia. Solo due anni fa, dopo aver cambiato medico di base, ed aver scelto una persona che conosco da una vita, sono riuscito a liberarmi di un peso e parlarne. Il mio medico mi ha fatto fare le analisi di routine. un ecografia al fegato, l'elettrocardiogramma e successivamente mi ha prescritto il Cialis da 10 mg. Effettivamente da allora il problema erettivo è scomparso ma è rimasto quello dell'eiaculazione precoce. Ho fatto delle sedute da uno psicanalista per valutare se il mio problema potesse essere di carattere psicologico, ma niente. Ora girovagando per il web ho scoperto che esiste il Priligy che aiuta a combattere detto problema. Volevo chiederle, in attesa che il mio medico torni, attualmente e fuori, se questi due farmaci possono essere assunti insieme ovvero a distanza di qualche ora l'uno dall'altro. Preciso che attualmente non uso il Cialis ma il Viagra da 25 mg perché riesco a tollerarlo meglio rispetto al il primo farmaco. La ringrazio anticipatamente per la sua risposta.

Risposta

Si possono assumere entrambi. Cordiali saluti.

TAG: Adulti | Andrologia | Anziani | Farmacologia | Muscoli | Organi Sessuali | Salute maschile | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!