Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

20-02-2013

Prognosi relativamente favorevole

Gentile dottore,le sottopongo il caso di una mia amica per avere un suo parere.Operata al cervello per un glioma di basso grado, l'esame istologico dà questo responso: oligodendroglioma di grado II - ki67-MIBI=10%Si sottopone a radioterapia e adesso è al secondo ciclo di chemioterapia a base di temozolamide. Dopo la radio ed il primo ciclo di chemio esegue la risonanza magnetica, il neurologo dice che è rimasto il 10% della massa.Con queste premesse, considerando che la mia amica è giovane, 32 anni, le chiedo: - qual è l'aspettativa di vita? - una volta terminati i sei cicli di chemio che cosa succederà?Grazie.
Risposta di:
Dr. Piero Gaglia
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia
Risposta

Gent. Sig.ra
I gliomi sono tumori rari che comprendono una grande varieta’ di tipi istologici con diversa probabilita’ di guarigione e di sopravvivenza.
La rarita’ di ogni singolo tipo istologico fa si’ che i dati statistici abbiano un molto ampio margine di tolleranza (o di errore, come preferisce).


Fatte queste premesse, l’oligodendroglioma di basso grado di malignita’ e’ una delle forme con maggiori speranze di lunga sopravvivenza.
Circa il 50% dei pazienti e’ vivo 10 anni dalla diagnosi. Le speranze della Sua amica di essere a “prognosi piu’ favorevole” stanno nel fatto di essere giovane e di avere un residuo tumorale solo del 10%.


Cordiali saluti e auguri alla Sua amica.


Dott. Piero Gaglia
Per eventuali di contatti diretti, e-mail: piero.gaglia@libero.it
 

TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!