Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

Prolasso rettale e ostruita defecazione

Salve, sono un uomo ed ho quasi 78 anni e soffro di stipsi cronica. A gennaio 2014 sono stato operato di cistectomia radicale con creazione di urostomia e dopo radioterapia. Da allora la mia stipsi è aumentata molto, vivo tra lassativi, clisteri e supposte. Dalla defecografia risulta: ipotonia sfinteriale, ipocinesia rettale, dissinergia del pubo-rettale, prolasso mucoso. Il mio proctologo mi propone l'operazione per resezione con suturatrice ad alto volume. Non so cosa fare, sono molto ansioso ed ho paura che la cosa peggiori. Cosa mi consigliate di fare?

Risposta del medico
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia

Buonasera, le consiglio di eseguiire una manometria enorettale ed aografia volumetrica 3d, dopo si rivolga a d un proctologo, per effettuare una eventuala prolassectomia, ma manuale, lasci stare le suturatrici, che sono molto invasive, in quanto resecano una parte del retto. Meglio tirarlo su con una pessia, un buon proctologo ha una buona mano per fare ciò e non ha bisogno di machine (suturatrici). Spero di essere stato esaustivo. Cordiali saluti Prof. Francesco Arcanà

Risposto il: 05 Aprile 2017
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Prolasso utero-vaginale: qual è il trattamento indicato?
Prolasso utero-vaginale: qual è il trattamento indicato?
13 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali