15-05-2008

Proseguire terapia

egregio dottore a seguito di una cura antibiotica più cortisone(medrol 16mg) ho avuto un innalzamanto della pressione, fino a 150/95......eppure avevo preso solo 3 compresse di cortisone..e di antibiotico.è possibile che l'aumento della pressione sia stato scaturito dall'assunzione del klacid 500 più medrol? avevo tutto il volto rosso e bollente dal collo in su....ovviamente ho interrotto il cortisone di botto.....ma a distanza di 3 giorni ho ancora pressione alta....140/90.....lei pensa che possa migliorare?ho effettuato per scrupolo una visita cardiologica al pronto soccorso cui mi sono recato vedendomi in quello stato di rossore e accaldamento, dopo l'elettrocardiogramma e eco il referto è stato positivo, nessuno problema tutto bene..dico anche che ho un focolaio di broncopolmonite, i medici del pronto soccorso dicono che è normale che abbia la pressione alta per tutti questi motivi, lei che ne pensa?adesso sto continuando la cura per la broncopolmonite assumendo solo il klacid500.....le volevo chiedere l'avere interrotto drasticamente l'assunzione del cortisone può recarmi dei disturbi?grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
le consiglio di continuare e concludere la sua cura per la broncopolmonite, poichè il rialzo pressorio che ha presentato non è preoccupante; in seguito, una volta terminata la cura, potrà valutare i suoi valori pressori e il suo medico effettuare o meno una diagnosi di ipertensione arteriosa
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!