L’ESPERTO RISPONDE

Protrusioni discali, radicolopatia.

Gentili Dottori, ho 41 anni (175cm x 57kg), non fumatore, astemio, sedentario. A inizio maggio ho cominciato ad avvertire delle fitte di dolore nella parte interna della coscia destra. Dopo un paio di settimane si è aggiunto il dolore al gluteo destro. A fine mese è comparso anche il mal di schiena.
Su indicazione del medico ho effettuato una rm alla colonna lombosacrale: "La fisiologica lordosi lombare risulta lievemente ridotta. In sede L3-L4 lieve bulging discale posteriore che entra in contatto con il sacco durale e riduce l'ampiezza dei forami di coniugazione bilateralmente. In sede L4-L5 modesta protrusione discale ad ampio raggio che entra in contatto con il sacco durale e impegna lievemente la base dei neuroforami bilateralmente. In sede L5-S1 minima protrusione discale mediana in contatto con il sacco durale".

Il mio medico curante (neurologo), analizzate le immagini, ha parlato di "artrosi" e "radicolopatia" in sede L4-L5, e mi ha prescritto visita fisiatrica. Vorrei, se possibile, un chiarimento riguardo le differenti conclusioni (ammesso che siano differenti) riguardo la sede L4-L5 e quale futuro mi si prospetta: la fisioterapia potrà aiutarmi o le protrusioni sono destinate, nel tempo, a diventare ernie? In attesa di un gentile riscontro, Vi porgo i miei saluti. Grazie.

Risposta del medico
Specialista in Fisiatria

Non esistono cure in grado di risolvere il suo problema a cartico del lombare, tutti gli approcci sono sintomatici. Solo uscendo attivamente dalla sua postura scorretta, ora possibile, può arrestare il quadro degenerativo evolutivo!

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Bergamo (BG)
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Cazzago San Martino (BS)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Verona (VR)
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Prov. di Roma
Specialista in Ortopedia e traumatologia e Chirurgia della mano
Bassano del Grappa (VI)
Specialista in Ortopedia e traumatologia e Chirurgia generale
Niscemi (CL)
Specialista in Ortopedia e traumatologia e Chirurgia della mano
Caltagirone (CT)
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Avezzano (AQ)
Specialista in Medicina generale e Ortopedia e traumatologia
Mirano (VE)
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Bologna (BO)