26-04-2017

Prurito diffuso: potrebbe essere rosacea?

Salve, ho 20 anni, da diversi mesi soffro di una rosacea senza pustole al viso che coinvolge il naso, le guance e gli occhi. La cosa che però più mi preoccupa è il fatto che sento continuamente prurito, indifferentemente dall'orario della giornata e indifferentemente da condizioni climatiche. Il prurito si manifesta principalmente in testa dove presento una leggerissima forfora, sul viso (nelle stesse aree afflitte da rosacea), dietro le orecchie e all'interno, sull'addome, sulla pancia, zona ascellare, sulle braccia, genitali compresi, polsi, avambracci e meno spesso sulle gambe, dove però sento sempre la pelle tirata e scottante, come se mi fossi scottato al sole per intenderci; la stessa sensazione la provo quando mi siedo e la schiena va a contatto con lo schienale, (oltre al fatto che provo prurito spesso anche alla schiena, compresa la zona delle anche). Insomma in poche parole provo prurito su tutto il corpo e ho provato a porre l'ipotesi della Dermatite Seborroica al mio dermatologo il quale la ha esclusa perché visivamente non manifestavo alcun sintomo, infatti vorrei fare un accenno su questo punto.
Effettivamente ad occhio non si nota nulla se non dei piccolissimi "brufoletti" diffusi nelle aree dove provo prurito. Questi brufoletti solo se stuzzicati grattandoli reagiscono con il formare delle chiazze rosse che possono durare anche 1 ora per poi scomparire del tutto. Inoltre mi ha anche detto che ad esempio casi di dermatite seborroica sulle braccia non si sono mai visti. Un altro particolare è il fatto che non presento desquamazioni.

Mi ha prescritto recentemente degli antistaminici da prendere per un mese, li sto assumendo da tre giorni ma non pare che facciano effetto (devo avere pazienza?). Per quanto riguarda il cuoio capelluto mi ha prescritto uno shampoo anti forfora grassa e auto-regolatore di sebo dicendomi di farmi lo shampoo ogni giorno. In effetti nel momento in cui mi lavo i capelli il prurito diminuisce, per poi tornare attivo pochi minuti dopo.
Ho provato a farmi un'idea, ma non riesco a collocare i sintomi con la dermatite e sono sicurissimo che gli stessi brufoletti che presento ad esempio sul braccio, li ritrovo anche in testa, perché scostandomi i capelli ne ho notato qualcuno, perciò io penso che non si tratti di dermatite. Inoltre ho una chiazza ormai "indelebile" sulla zona del collo che si accese molto in seguito a delle grattate insistenti e diventò rosso fuoco, è stata trattata con travocort e il prurito in quel punto specifico ormai si presenta raramente, la chiazza ha perso "intensità" ma è sempre comunque visibile e presente, non so se possa essere collegata.

È da settimane che ormai ho cambiato totalmente alimentazione, ho eliminato tutti i cibi "esclusi" per chi soffre di DS, ma ho avuto scarsissimi risultati, insomma sacrifici non ripagati affatto. Ho anche provato a ordinare la crema all'alukina ALUSEB ma applicandola per qualche giorno non ha fatto effetto, perciò mi porta a pensare che non sia DS ma qualcos'altro. Esami del sangue non ne ho ancora fatti, per la verità fin'ora sono solo andato dal dermatologo. Se poteste dirmi specificatamente quali esami dovrei fare per accertarmi di questa patologia ve ne sarei grato.

Un'altra cosa che mi sembra fondamentale dirvi, io soffro di reflusso gastroesofageo praticamente da anni, lo stesso mia madre e lo stesso mio nonno. Documentandomi ho letto che la rosacea e il prurito diffuso possa essere tutto collegato all'Helicobacter pylori, vorrei sapere se posso escludere totalmente questa possibilità o no. Un'altra cosa che mi preme dire è che qualche settimana fa ho avuto un periodo di febbre durato tre giorni con conseguente gastrite e reflusso acido, la cosa interessante è che durante questo lasso di tempo non ho provato prurito se non in piccolissima intensità e non so proprio a cosa possa essere dovuto, pensavo addirittura di aver risolto il problema. Comunque i primi sintomi di bruciore al viso sono comparsi in seguito a delle docce calde prolungate che facevo, soprattutto l'acqua raggiungeva il viso. Pochi giorni dopo queste docce ho provato un forte prurito alle guance che ho grattato fino a peggiorarmi le cose. In famiglia chiedendo ci sono stati casi (non direttamente i miei genitori, che non hanno nessuna di queste patologie) di rosacea ma che a quanto pare non è stata permanente; su quest'ultimo punto si è un po' generalizzato, magari a loro si trattava di acne e non di rosacea. Insomma non so più che fare, attualmente sto mettendo la crema defence rosys che mi dà scarsissimi risultati.

Risposta di:
Dr. Corrado QuadriniDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Psicologia e Psicoterapia
Risposta

La rosacea colpisce solo il volto e décolleté e non dà prurito generalizzato. La dermatite seborroica colpisce prevalentemente cuoio capelluto e volto, può dare prurito ma è sempre visibile e non dura poche ore. Le suggerirei di indagare sulla presenza di H Pilori (il suo medico sa che esami richiederle). I sintomi da lei presentati sono piuttosto a specifici. Le consiglio di continuare a seguire le prescrizioni del suo dermatologo. Cordialità Corrado Quadrini

TAG: Dermatologia e venereologia | Pelle