Eczema: cause, sintomi, trattamento

eczema cause sintomi trattamento

Che cos'è

L'eczema (o dermatite) è una malattia infiammatoria della pelle non contagiosa. È la più comune delle malattie della pelle e può colpire a qualunque età anche persone senza particolari problemi di salute.

Cause

L'eczema di solito si manifesta in seguito al contatto con sostanze irritanti (dermatite da contatto) o allergizzanti (dermatite allergica). A volte è causato dall'esposizione prolungata ai raggi solari.

Sintomi

L'eczema si manifesta generalmente con prurito e sfoghi cutanei: macchie rosse, foruncoli o placche umide e rilevate. La malattia comincia di solito con una piccola macchia rossa per poi progredire in una serie di macchie e vescicole che diventano poi croste, finché la pelle diventa secca e spessa.

Nella Dermatite allergica le parti del corpo più colpite sono il viso, il collo, i gomiti, le ginocchia, i polsi e le caviglie. Nella Dermatite da contatto le lesioni compaiono nei punti del corpo (come, ad esempio, le mani) che hanno toccato le sostanze irritanti.

L'eczema provoca intenso prurito che può anche impedire il sonno, ma non bisogna evitare di grattarsi per non peggiorare la situazione e per non provocare ferite sulla pelle che rischierebbero di infettarsi.

Trattamento

La terapia controlla più che guarire l’eczema (lo scopo è la riduzione del rossore, dell’infiammazione e del prurito) e comporta assunzione di farmaci antistaminici per il prurito, emollienti e pomate cortisoniche.

L'eczema va innanzitutto prevenuto: nella dermatite da contatto è consigliabile stare lontani da sostanze dannose per la pelle; nel caso della dermatite allergica, invece, bisogna individuare ed evitare l'allergene incriminato.

Consigli

Lavare la pelle colpita da Eczema con brevi bagni in acqua tiepida, aggiungendo eventualmente dell'olio da bagno non profumato. Non usare sapone o bagnoschiuma sulle zone colpite dall'eczema.

Applicare crema idratante sulla pelle leggermente umida. Vestire con abiti di cotone leggeri, evitando la lana e le fibre sintetiche.

 
Leggi anche:
Il piede d'atleta, o tinea pedis, è un'infezione fungina piuttosto comune tra gli sportivi che frequentano regolarmente docce e spogliatoi.
21/07/2017
05/09/2008
TAG: Dermatologia e venereologia | Pelle