Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

14-12-2017

Può lo spotting (puntuale a metà blister per molti mesi, dopo molti anni di assunzione) compromettere l'efficacia della pillola?

Buonasera,

sono una ragazza di 26 anni, da quando avevo 19 anni assumo pillole anticoncezionali.

Godo generalmente di buona salute. Ho iniziato con Arianna, ho dovuto smetterla dopo un paio d'anni perchè mi dava forti mal di testa nella settimana di sospensione.

Sono passata così al cerotto Evra, tutto benissimo per i primi 2 anni, poi ho iniziato ad avere perdite ematiche ogni 10 giorni e così la ginecologa mi disse che probabilmente aveva un dosaggio troppo basso per il mio organismo e mi prescrisse Novadien. Ora sono circa 2 anni che assumo Novadien, tutto benissimo se non fosse che da 4 mesi a questa parte, a metà blister ho delle perdite per 3-4 giorni, marroncine.

La ginecologa mi ha detto che se le prendo comunque con regolarità, non assumo medicinali che fanno interferenza e non ho episodi di vomito e/o diarrea sono coperta lo stesso. Volevo avere dei pareri in più visto che vorrei essere serena...nella settimana di sospensione il ciclo mi viene regolarmente anche se ho notato che il sangue non è rosso accesso ma tende ad essere molto scuro. Sono intollerante al lattosio, la ginecologa mi ha detto che la quantità contenuta nelle pillole è comunque irrisoria.

Dunque, può lo spotting (puntuale a metà blister per molti mesi, dopo molti anni di assunzione) compromettere l'efficacia della pillola? Vi ringrazio, saluti.

Risposta

Gentile ragazza,

se la pillola viene assunta regolarmente e non sono presenti altri farmaci potenzialmente interferenti non vi è alcun calo della normale capacità contraccettiva anche in presenza di un modesto,se pur ripetuto,spotting. Pertanto,da questo punto di vista,può proseguire senza particolari preoccupazioni.

Qualora il fenomeno interferisse in maniera rilevante sulla sua qualità di vita può eventualmente valutare assieme al suo medico curante altre opzioni con diversi equilibri o composizione dei principi attivi.

Cordiali saluti Piergiorgio Biondani.

TAG: Ghiandole e ormoni | Ginecologia e ostetricia | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!