Ai primi di gennaio sono stata sottoposta a quadrantectomia del QSE della mammella sinistra per carcinoma duttale infiltrante(G2).Stadiazione T1c. Esame istologico: letto peritumorale privo aree residue di carcinoma, linfonodo sentinella esente da metastasi, recettori estrogeni e progesterone 80%, , Ki-67 2%, P53 inferiore 1%, E-Cadherin +, Hercep-test ++-L'oncologo ha richiesto la metodica FISH per l'HER2 prima di decidere la terapia. Mi ha annunciato che consisterà nella radioterapia, nella terapia ormonale antiestrogeni ( tamoxifene ),chemioterapia e trastuzumab in caso di HER2 positivo. Vorrei avere un parere sulla mia situazione e sapere se il trastuzumab è efficace anche senza chemioterapia. Per quanto riguarda la radioterapia nella mia città c'è una lunga lista d'attesa, sono passati quasi 2 mesi dall'intervento e non so se posso ancora aspettare o è necessario andare fuori: i pareri del radioterapista e dell'oncologo sui tempi sono discordanti. Grazie,cordiali saluti