12-04-2017

Qual è la terapia per calcolo biliare?

Salve, mia figlia ha 25 anni e da qualche mese soffre di nausea (specialmente 2-3 ore dopo i pasti), eruttazioni continue e lieve dolore alla parte destra dell'addome. Ha fatto un'ecografia all'addome completo ed è stata riscontrata la presenza di "un calcolo di 5mm a contorni sfumati, mobile", così le è stata prescritta la cura con Ursobil 300mg (una al giorno) e Plasil, che sta facendo da 20 giorni circa. Cosa ne pensate? È la terapia giusta? E soprattutto, i sintomi alquanto fastidiosi si attenueranno col passare dei giorni? Grazie mille.

Risposta di:
Dr. Paolo Pantanella
Specialista in Gastroenterologia e Pediatria
Risposta

Non credo che i disturbi che riferisce siano legati al calcolo. Vada da uno specialista. Anche il dosaggio è da confermare.

TAG: Epatologia | Farmacologia | Fegato | Gastroenterologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!